Home > Ostriche con perle

Ostriche con perle

Ostriche con perle

Some oyster categories require more attention than others, since some oysters, for instance, are more delicate and sensitive to water temperature. Farmers regularly raise and lower the nets in order to maintain the water temperature unvaried. Basically, it is a constant watching in order to guarantee the success of the culture. Each year, indeed, only a few of the nucleated oysters will generate high quality pearls. Many of them do not survive after the nucleation process, and many others are too much weak and easily at risk of diseases.

Sometimes, after heavy rain, the water salinity changes, and this put into suffering the oysters. This way, a perfect pearl is really uncommon. Akoya pearls are generated by Pinctada Fucata Martensii, which is better known as Akoya oyster. This mollusk is mostly cultured in Japan, China and Vietnam. Renowned for their excellent brightness, Akoya pearls are considered as the most classical pearls. Akoya oyster is the smallest pearl oyster and it produces pearls from 2 to 10 mm.

Generally, they are perfectly round and perfect to create bright and charming jewels. During the last years, the Chinese have surpassed the Japanese in the production of little and medium-quality Akoya pearls. Then, because of Chinese pressure, many Japanese farmers have focus on the cultivation of high quality Akoya pearls with a bigger diameter. Australian pearls are the bigger ones cultivated all over the world. Their average size is of 13 mm, with diameters from 9 to 20 mm. This is a reason why Australian pearls are extremely rare.

They are produced by the Pinctada Maxima oyster and they are cultivated between Indian and Pacific Oceans, mainly in Australia, but also in the Philippines and Indonesia. Only a little percentage of Australian pearls is perfectly round. It is a very complex and long process, then, to realize a necklace composed of perfectly round and uniform Australian pearls. This process, indeed, can require many months. There are two types of Pinctada Maxima: The difference between them is the colour of the external edge of the internal part of the shell.

This will determinate the colour of the pearls. In these oysters it can be introduced only a nucleus at a time. There are many factors which help to reach such diameters. First of all, the size of the oyster. Then, the size of the nucleus introduced in it. Another one is the period of time, usually of many years, during which pearls are left in the oysters.

Finally, the place of production, that is the environment in which oysters are cultivated. Le perle sono preziosi regali della natura, spesso donati in occasioni importanti. Sono "partorite" dal ventre di alcuni molluschi del genere Ostrea , comunemente noti con il nome di ostriche. Il termine perla deriva dal latino permula , nome che indicava la conchiglia la cui forma ricorda la "coscia del maiale". Una perla si forma quando un corpo estraneo, come un granello di sabbia o un corpo volutamente introdotto, permane nella cavità palleale.

Esso viene ricoperto da strati successivi di madreperla, allo scopo di difendere i tessuti dell' animale. Si depositano vari strati di carbonato di calcio che in combinazione con altri minerali, originano ovoidi irregolari o sferici. Per creare perle con forme speciali, si immette un frammento di plastica sferico o con la forma scelta, che l'ostrica coprirà con la madreperla.

Il risultato è che, dopo 5 o 6 anni, la perla che nasce ha la forma ingrandita del frammento iniziale. Si trovano forme differenti, a goccia, a sfera, ovali ecc. Dai mari del Pacifico orientale, derivano la maggior parte delle perle pregiate. Il colore più comune nelle perle è il bianco, ma si possono trovare anche perle rosa, color crema, viola scuro, grigie e nere.

Grazie alla tecnologia e dopo anni di studio, oggi possiamo anche avere perle con colori bizzarri come il verde, l'azzurro, l'arancione, che si utilizzano soprattutto nella bigiotteria, ma quando si parla di perle nere, oltre all' Akoya e a quelle di fiume, si pensa subito alle costosissime perle di Tahiti, molto pregiate e particolarmente belle. Credo comunque che sia altra cosa il valore dal punto di vista scientifico e ritengo che possano essere interessati istituti scientifici, università, musei ed acquari. Piva Gianpiero. Pierfederici Giovanni - Progetto: Pierfederici Giovanni, Castronuovo Motta Nicola.

Si dichiara, ai sensi della legge del 7 Marzo n. Australia, il lago diventa rosa intenso e lascia…. Cina, lo spettacolo mozzafiato delle grotte di ghiaccio…. Panorama etneo al tramonto: Eccezionale spiaggiamento di gamberetti: Salute, le bufale più diffuse nel web [FOTO]. Sport e trattamenti estetici ai primi posti nel…. Risonanza magnetica: Rivoluzione nel monitoraggio della glicemia: Dal maggiordomo digitale al bambolotto hi-tech: Cemento al grafene: Mobile World Congress: Portogallo, il viaggio perfetto per tutti gli amanti…. Nuova scossa di terremoto al largo delle Marche…. Autocarro rompe serbatoio e perde benzina in autostrada….

Ecco come nascono le perle da Monia Sangermano 22 Settembre A cura di Monia Sangermano 22 Settembre Vi sveliamo come nasce una meraviglia della natura tra le più conosciute e amate al mondo: Rate this item:

Pearl Guide - Mayumi

Scegli la tua ostrica con perle inclusi perle giapponesi akoya fiume confessione di regalo nero e argento. Una perla è una struttura sferica costituita da carbonato di calcio in forma cristallina (aragonite) deposto in strati concentrici, prodotta dai tessuti viventi – in particolare dal mantello – dei molluschi (tipicamente le ostriche). Il termine "perla " deriva dal latino "pernula", il nome con cui si indicava la Per creare perle con forme speciali, quando si estrae la perla. Trovare una perla in un'ostrica di allevamento è un evento raro A inizio dicembre Antosh era seduto con un amico a un tavolo del Grand. Per creare perle con forme speciali, si immette un frammento di plastica sferico o con la forma scelta, che l'ostrica coprirà con la madreperla. Dimensione: 7 – 8 mm. Confezione:da 10 gioco-butterfly.ashleyhower.com g. Forma: rotonda. Un' ostrica con una perla. Quantità: 10 gioco-butterfly.ashleyhower.comaggio del prodotto. Ostrica con perle multiple Una ventina di anni fa, presso Hurgada, in Egitto, sul mar Rosso, trovai un'ostrica perlifera (Pinctada margaritifera. del pezzetto di mantello è eseguita con estrema attenzione ed è determinante per il Le ostriche che producono invece le perle di Tahiti e le perle Australiane .

Toplists