Home > Promotore finanziario gioca al casino

Promotore finanziario gioca al casino

Promotore finanziario gioca al casino

Tradito dai sensi di colpa, aveva poi spiegato ai finanzieri di non voler più tornare a casa, per paura e vergogna, chiedendo di poter restare in caserma prima di commettere un gesto estremo. Quindi aveva cominciato a raccontare a cosa l'aveva portato la sua irrefrenabile spinta per il gioco d'azzardo. La moglie, del tutto ignara della patologia dell'uomo, era stata informata direttamente dall'uomo con una telefonata fatta alla presenza dei finanzieri.

Sono 70 le persone truffate, tra cui imprenditori, notai, commercialisti, avvocati e gente comune. Tra i casi più eclatanti, quello di una pensionata di 71 anni dell'Aretino, il cui cui marito era stato docente proprio del promoter ai tempi delle scuole superiori, e che negli anni aveva affidato al promotore circa mila euro. Rovinati anche i parenti - Ma la febbre del gioco ha distrutto anche i familiari più stretti: A chi chiedeva la restituzione delle somme quando ormai era troppo tardi, l'uomo con freddezza chiedeva tempo adducendo difficoltà a svincolare fantomatici titoli obbligazionari o pacchetti di investimento vincolati a scadenze future.

Per raggirare la normativa antiriciclaggio, aveva escogitato un sistema che gli consentiva di utilizzare i titoli raccolti dagli investitori direttamente nella casa da gioco. Gli ignari investitori accettavano di intestare i propri assegni ad acronimi che, ironia della sorte, se digitati sui motori di ricerca riconducevano a società finanziarie, tanto da rassicurare ulteriormente i risparmiatori.

In realtà quegli acronimi erano le iniziali della casa da gioco dove il professionista sperperava i titoli. Aveva fregato tutti, perfino il suo ex professore di ragioneria, il cognato, la moglie. La storia di S. Ci ha messo anni per capirlo, questo promotore finanziario di 61 anni con il vizio del gioco: Aveva ingannato i clienti producendo la documentazione degli investimenti falsificando i loghi di note società finanziarie, che inviava per posta ai clienti. Sua moglie non sapeva nulla: V era bravissimo a farsi affidare i soldi dagli investitori, quasi un'arte. I primi hanno effettivamente riottenuto i soldi prestati e sono anche riusciti a guadagnare: Sono 70 le persone truffate, tra cui imprenditori, notai, commercialisti, avvocati e gente comune.

Tra i casi più eclatanti, quello di una pensionata di 71 anni dell'Aretino, il cui cui marito era stato docente proprio di S. Ma la febbre del gioco ha distrutto anche i familiari più stretti: Per raggirare la normativa antiriciclaggio, aveva escogitato un sistema che gli consentiva di utilizzare i titoli raccolti dagli investitori direttamente nella casa da gioco. Incredibile ma vero, gli ignari investitori accettavano di intestare i propri assegni ad acronimi che, ironia della sorte, se digitati sui motori di ricerca riconducevano a società finanziarie o addirittura erano le iniziali della casa da gioco dove il professionista sperperava i titoli.

Ricevi le storie e i migliori blog sul tuo indirizzo email, ogni giorno. La newsletter offre contenuti e pubblicità personalizzati. Per saperne di più. Tutte le sezioni. Suggerisci una correzione.

Promotore finanziario col 'vizietto' del gioco perde al casinò 9 milioni dei clienti

Un promotore finanziario di 61 anni con il vizio del gioco ha perso al casinò tutti i risparmi degli investitori: 9 milioni e mila euro che ha. FORLI - ​Un promotore finanziario di 61 anni con il vizio del gioco ha perso al casinò tutti i risparmi degli investitori: ben 9 milioni e mila. Si sono concluse le indagini della Guardia di Finanza nei confronti del promotore finanziario che lo scorso mese di marzo si era presentato. Un promotore finanziario si gioca al casinò nove milioni degli investitori. Ha chiesto aiuto lui per primo alla Guardia di Finanza di Forlì il. Un promotore finanziario di 61 anni con il vizio del gioco ha perso al casinò tutti i risparmi degli investitori. Nove milioni e mila euro che ha. Ci ha messo anni per capirlo, questo promotore finanziario di 61 anni con il vizio del gioco: ha perso al casinò tutti i risparmi che gli investitori. Forlì, promotore finanziario perde al casinò 9,4 milioni degli investitori ha detto a gioco-butterfly.ashleyhower.com il direttore giochi del Casinò, Stefano Silvestri.

Toplists